Imola La Fondazione per le popolazione terremotate delle Marche.

terre La mattina di venerdì 26 agosto due funzionari della Fondazione Cassa di Risparmio di Imola, il Dr. Giuseppe Savini e il Dr. Giovanni Vignazia, hanno raggiunto il confine delle zone colpite dal terremoto del 24 agosto al fine di recapitare il materiale indicato come urgenza per il primo intervento.
Presso il Centro di raccolta di Roccafluvione, in provincia di Ascoli Piceno, sono stati consegnati duecento sacchi a pelo, dieci tende da otto persone, e beni di prima necessità come espressamente richiestoci nel pomeriggio del 25 agosto dalla Protezione Civile operante in zona con la quale eravamo in contatto.
Il materiale, dopo un’ora dalla consegna nel Centro di raccolta, era già nuovamente caricato dalla Protezione Civile per essere distribuito nelle zone di accoglienza www.facebook.com/emergenza.roccafluvione?fref=ts
Come già riscontrato nelle precedenti occasione di emergenza (Abruzzo, 2009, Modena 2012) la libertà di intervento, che contraddistingue la nostra Istituzione, diventa un fattore fondamentale nel momento in cui ci permette di muoverci tempestivamente con un aiuto che, seppur piccolo, è risultato immediato e concreto.
Rimaniamo comunque sempre pronti ad accogliere e a valutare eventuali nuove richieste che dovessero ancora pervenire da quei territori e/o da Associazioni della nostra città che si stanno prontamente organizzando per portare il loro contributo.
Teniamo a ringraziare lo staff del Decathlon di Faenza per la disponibilità e per aver contribuito alla raccolta del materiale (40 sacchi coperte sono stati donati da loro).

You might also like More from author

Leave A Reply

Your email address will not be published.