I Mille di Sgarbi ai magazzini del sale di Cervia

Vittorio Sgarbi inaugurerà la mostra  il 31 maggio alle ore 19.00
Una fotografia sullo stato dell’arte contemporanea in Italia, da Ragusa a Trento: in mezzo artisti noti e altri letteralmente sconosciuti, passati sotto l’occhio implacabile dello storico e critico d’arte più irriverente e imprevedibile d’Italia, Vittorio Sgarbi.
È questo, in sintesi, “I Mille di Sgarbi”, la rassegna che si inaugura il 31 Maggio ai Magazzini del Sale di Cervia, in provincia di Ravenna e che sarà aperta al pubblico gratuitamente tutti i giorni sino al 9 Giugno.
L’idea dei Mille nasce dall’incontro di due terre, la Romagna e la Sicilia: dal romagnolo Sauro Moretti e dal siciliano Nino Ippolito, gli storici collaboratori di Sgarbi, manager il primo e ufficio stampa il secondo. Forte del resto è il legame del critico d’arte con la città che ospita la prima edizione della sua rassegna artistica: proprio tra Cervia e Pinarella Sgarbi ha passato la sua infanzia, mentre oggi è un importante sostenitore del Cervia Milan Marittima. In 3 mesi sono arrivate oltre mille candidature da tutte le regioni d’Italia (un po’, per alludere all’ironico titolo, come i “Mille” di Garibaldi che nel 1860 sbarcarono in Sicilia) ma Sgarbi ha lavorato di gran lena con le forbici e ne ha selezionati poco più di 100 nelle diverse discipline: pittura, scultura, fotografia, arte digitale e ceramica. Dice Sgarbi: “In mezzo ad artisti la cui cifra stilistica è conosciuta, ce ne sono molti da gustare con interesse, probabilmente con percorsi artistici ancora poco consolidati, ma che hanno una loro originalità e qualcosa da dire oltre la rituale banalità cui ci ha abituati l’arte contemporanea. La rassegna è una vetrina per dire: ecco, questi artisti sono da seguire, vediamo come evolverà la loro produzione”.
Tra i nomi si segnalano i Maestri Ido Erani, Carlo Ravaioli, Giorgio Conta, Rocco Iannelli e Ottavio Gigliotti e il cantautore Edoardo Bennato.
La mostra è corredata da catalogo con prefazione di Vittorio Sgarbi (edito da Maggioli Musei).
Un ringraziamento particolare va al Sindaco di Cervia Luca Coffari, all’Assessore alla Cultura Michela Lucchi e a tutto il suo staff.

Orari e giorni di apertura mostra:
Vittorio Sgarbi inaugurerà la mostra da lui curata il 31 maggio con una conferenza sull’arte in mezzo agli artisti e al pubblico all’interno dei Magazzini del Sale. Il critico e curatore della mostra sarà presente a Cervia anche nei giorni seguenti e chiuderà l’esposizione al finissage del 9 giugno.
La mostra resterà aperta dal 31 maggio al 9 giugno secondo il seguente orario: venerdì 31 maggio dalle 19 alle 24; sabato 1 e domenica 2 giugno dalle 10.30 alle 24; da lunedì 3 a giovedì 6 giugno, dalle 17 alle 20.30; venerdì 7 giugno dalle 17 alle 24; sabato 8 e domenica 9 giugno dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 17 alle 24.

You might also like More from author

Leave A Reply

Your email address will not be published.