Home Salute ARTROSI: L’ESERCIZIO TERAPEUTICO, UN’ALTERNATIVA AL TRATTAMENTO FARMACOLOGICO

ARTROSI: L’ESERCIZIO TERAPEUTICO, UN’ALTERNATIVA AL TRATTAMENTO FARMACOLOGICO

L’artrosi è tra le principali cause di disabilità nella popolazione generale ed il dolore a cui si associa rappresenta spesso una limitazione alla mobilità e alla quotidianità di chi ne soffre. Un valido alleato nella gestione dell’artrosi e di altre patologie croniche è rappresentato dall’esercizio terapeutico: una soluzione sicura, efficace e che non richiede terapia farmacologica. Si tratta di esercizi fisici specifici finalizzati al miglioramento della qualità di vita del paziente. Numerosi studi scientifici hanno dimostrato come l’esercizio terapeutico, correttamente somministrato, sia efficace tanto quanto i FANS (anti-infiammatori) e fino a 3 volte più efficace del paracetamolo nel ridurre il dolore indipendente dalla severità della patologia.
Tuttavia, proprio come i farmaci, anche l’esercizio terapeutico necessita di dosaggio e durata sufficiente per assicurare effetti rilevanti. Le evidenze scientifiche suggeriscono che una significativa riduzione dei sintomi dolorosi richieda un numero di sedute di esercizio terapeutico superiore a 12 con una frequenza di 3/4 volte alla settimana. La supervisione durante l’esercizio è fondamentale per adeguare gli esercizi alla persona, valutare la qualità dell’esecuzione, educare e rassicurare il paziente.
Dott. Landini Lorenzo Fisioterapista